I parroci contro Bertone dicono no alla moschea

Il via libera definitivo alla costruzione della moschea a Cornigliano divide la città, ma scava anche un solco profondo nelle file dei cattolici genovesi. Tanto più dopo le parole del cardinale Tarcisio Bertone, in particolare quelle pronunciate due giorni fa, nel corso della cerimonia di inaugurazione del Piazzale Giovanni Paolo II al Gaslini, che facevano esplicito riferimento al «diritto di un luogo di preghiera per i fedeli di qualsiasi religione». E mentre quattro parroci di altrettante chiese del ponente concordavano una lettera aperta contro «la realizzazione di un centro di irradiazione della cultura islamica che soppianterà la nostra cultura», espressioni di netto dissenso dell’iniziativa autorizzata dal Comune arrivavano da un’ampia fascia di fedeli. Nel testo della lettera aperta, che è stata diffusa ieri dalla Curia, i parroci delle chiese di Nostra Signora di Lourdes di Campi, Nostra Signora di Coronata, (...)