I «pazienti»

Aspetta paziente il destino che verrà, sperando soprattutto che arrivi. Nel senso che il rassegnato confida nel buon cuore di produttori, registi e canali tv: la sua serie preferita è finita? E lui/lei attende che siano girate e trasmesse le nuove puntate, o almeno che, nel frattempo, siano riprogrammate quelle vecchie. Se le prospettive sono nefaste, e da più parti è già stata annunciata la fine dell’intera produzione, lui non perde comunque la speranza. Magari, prima o poi, tornerà. O, se proprio non la trasmetteranno più, arriverà un’altra serie, pronta a rubare il cuore, come quella precedente.