I pendolari «buttano» la Melandri dal treno

Pendolari liguri contro il governo. E in particolare contro Giovanna Melandri (capolista del Pd alla Camera, «paracadutata» in Liguria) che sarebbe stata contattata da alcuni esponenti dell’associazione che riunisce i pendolari che usano il treno, senza, tuttavia, saper dare nemmeno riscontro di conoscere il problema. Ma i pendolari sono più che agguerriti e contro i tagli delle Fs promettono battaglia: «Duemila voti al Pd in meno - avrebbero detto alla Melandri - e solo in Liguria, anzi, a Genova». Sarà forse anche per le lezioni che il governo, annusato un pericoloso malessere ha stanziato ieri 80 milioni per il trasporto regionale dei primi tre mesi del 2007 in Liguria. (...)