I periti rinviano il sopralluogo

Rinviato ai prossimi giorni, il sopralluogo dei periti balistici in via Fossignano, dove è stato ucciso da Davide Mariani, nella notte tra lunedì e martedì, un ladro romeno in fuga che aveva appena svaligiato la sua tabaccheria, Daniel Margineau. Si sarebbe dovuto tenere ieri, giornata in cui l’esperto di balistica Martino Farneti è andato solo a prendere il fucile e l’altro materiale sequestrato in caserma dai carabinieri di Aprilia. A spiegare il rinvio, lo stesso perito: «Per il momento - dice - è necessario valutare l’arma, poi tornerò per la ricostruzione della dinamica. Finora dagli esami emerge che lo sparo è stato sparato dall’alto verso il basso ma non posso aggiungere altro». Intanto, il presidente della Fit, Federazione Italiana Tabaccai, Giovanni Risso, ha fatto sapereche sarà la stessa federazione a sostenere le spese legali della famiglia di Mariani, precisando che «torna alla ribalta il problema della sicurezza delle nostra tabaccherie: era la terza volta che al nostro associato svuotavano la tabaccheria».