I piaceri dell’agricoltura

L’agricoltura arriva in città: fino al 31 luglio, presso «Roma estate al Foro Italico» sarà promosso il meglio delle produzioni regionali. In un percorso allestito su 1500 metri quadrati, sarà possibile assaggiare le specialità del Lazio e acquistare i prodotti di 50 agricoltori che a rotazione esporranno negli stand vini, oli, e formaggi. «Sarà un’occasione per far conoscere e apprezzare il nostro patrimonio - ha affermato l’assessore regionale all’Agricoltura, Daniela Valentini - e al tempo stesso ribadire l’importanza dell’agricoltura come valore portante della nostra economia». Dopo aver visitato gli stand, il presidente della Regione, Piero Marrazzo, ha affermato: «Roma ha bisogno della cultura che c’è nell’agricoltura. In due anni, la sua importanza ha fatto irruzione nel salotto buono della politica regionale. Ora è arrivato il momento di tradurre in realtà le tante norme che sono sulla carta». Il commissario straordinario dell’Arsial, Fabio Massimo Pallottini, ha sottolineato che «con l’Agricoltura in città vogliamo aprire alle produzioni agricole regionali le porte del mercato romano e allo stesso tempo dare la possibilità ai consumatori di conoscere i prodotti di qualità del Lazio».