I pianoforti di Lonquich e Ax alle Serate e al Quartetto

Due fuori programma per questa settimana di classica. Il primo è per oggi, alla Scala, dove sul podio dell’Orchestra Filarmonica (ore 20) salirà Semyon Bychkov in sostituzione di Myung Whun Chung. L’Orchestra Verdi, a sua volta, tira fuori l’asso nella manica e giovedì (ore 20.30) ripropone la Nona Sinfonia di Beethoven, all’Auditorium Cariplo. Come da copione, le Serate si attivano oggi (ore 21) al Conservatorio con un pianista di pregio quale Alexander Lonquich, mentre la Società del Quartetto, sempre in Conservatorio (ore 20.30), domani ospita il pianista Emanuel Ax. La peculiarità dell’appuntamento di giovedì e sabato con l’Orchestra dei Pomeriggi, al Dal Verme, è la presenza di uno strumento come l’arpa a bicchieri. Sarà poi un piacere, domenica (ore 11), ai Filodrammatici imbattersi nelle melodie celtiche del Birkin Tree. Alla Scala, domenica esordisce il balletto Coppelia. Venerdì Daniel Barenboim avvia il ciclo Beethoven/Schoenberg con la Filarmonica della Scala.