I piloti: contratto Cai peggio di quello delle colf

Mentre gli assistenti volo sono disposti a firmare l'accordo quadro, i piloti
sostengono che il contratto proposto da Cai e condiviso da FitCisl, Uiltrasporti e
UglTrasporti, in alcune parti "ha contenuti peggiorativi"

Roma - Mentre gli assistenti volo sono disposti a firmare l'accordo quadro consapevoli che il fallimento di Alitalia è dietro l'angolo, i piloti insistono e contrattaccano sostenendo che cil ontratto proposto dalla Cai e condiviso da FitCisl, Uiltrasporti e UglTrasporti, in alcune parti "ha contenuti peggiorativi rispetto a quello recentemente rinnovato dalle collaboratrici domestiche, categoria per cui nutriamo il massimo rispetto e considerazione". Lo afferma l'Anpac in una nota.

L'associazione dei piloti fa poi riferimento al sondaggio pubblicato dal Corriere della Sera, da cui emerge che il 77% degli italiani "ritiene che i contratti di piloti e assistenti di volo andrebbero uniformati a quelli in vigore nelle altre compagnie europee". E, a questo proposito, la nota ricorda che "Anpac e Unione Piloti, nel corso della trattativa con la Cai, hanno più volte proposto questa soluzione ed hanno inoltre aggiunto di essere pronti ad una decurtazione della relativa parte economica fino al 30%".