«I politici migliori vengono dalle imprese»

Per la presentazione del suo libro, la Stanza del sindaco, Gabriele Albertini al Circolo della stampa ha avuto due testimonial d’eccezione: Silvio Berlusconi e Cesare Romiti. Che non hanno risparmiato elogi all’ex sindaco di Milano. «Manderò il libro con una lettera di accompagnamento a tutti i nostri sindaci» ha detto Berlusconi. E ha aggiunto: «In politica fa meglio chi arriva dal mondo delle imprese». Poi è toccato all’autore, definito da Romiti «un politico con la “p” maiuscola». Albertini ribadisce la sua idea: «Questo è un libro che vuol spiegare il carattere anomalo di questa candidatura nata fuori dalla politica - racconta l’ex sindaco -. Un’esperienza ispirata alla berlusconiana politica del fare. E infatti Berlusconi il primo patto l’ha firmato con i milanesi. Poi è nato quello con gli italiani». E restituisce al mittente l’accusa che tante volte si è sentito ripetere. «Abbiamo amministrato la città da imprenditori, ma non l’abbiamo governata come se fosse un’azienda».