«I politici vogliono abbattere l’elisoccorso»

È polemica sul servizio di elisoccorso della Liguria tra i vigili del fuoco, che lo gestiscono, e forze politiche di maggioranza e di minoranza in Consiglio regionale. Da un lato, Rifondazione Comunista e Forza Italia sollevano dubbi sul rispetto delle norme di volo da parte dei gestori del servizio, dall'altro, il coordinamento dei vigili del fuoco della Liguria denuncia che è in atto un tentativo «di subentrare al servizio attualmente svolto dalla Componente aerea vigili del fuoco». «Dalle recenti interpellanze presentate in consiglio regionale da diversi schieramenti risulta palese una campagna di disinformazione - dice il Coordinamento dei vigili del fuoco della Liguria - da parte di coloro che intendono, per motivi a noi sconosciuti, subentrare al servizio di Elisoccorso Regionale attualmente svolto dalla Componente aerea vigili del fuoco». All'esame del consiglio regionale della Liguria sono arrivati un ordine del giorno di Rifondazione e un’interpellanza di Forza Italia che fanno riferimento alla convenzione stipulata nel 2004 tra Regione e vigili del fuoco per l'effettuazione del servizio congiunto integrato tecnico-sanitario. Rifondazione in particolare chiede se non sia il caso di riorganizzarlo, magari attraverso «una agenzia o struttura della Regione in grado di evitare frantumazioni del servizio, o peggio, eventuali interruzioni». «Si dimentica - spiega il Coordinamento dei Vigili del Fuoco in una nota - che i corpi dello Stato, come i vigili del fuoco, la polizia e altri non sono soggetti alla normativa che disciplina gli elicotteri privati. Tale normativa è stata introdotta per garantire un livello minimo essenziale di sicurezza, indispensabile per gli operatori privati. I corpi dello Stato, che da decenni gestiscono flotte di aeromobili con organizzazioni complesse e strutture presenti su tutto il territorio nazionale, non sono assoggettate al vincolo dell' utile economico e sono tenuti a gestire l'utilizzo di tali aeromobili sempre e comunque con gradi di sicurezza eccellenti».