I PRECEDENTI

La zona 9 non è nuova a episodi di vandalismo e atti di teppismo. Due anni fa, infatti, due molotov erano state lanciate contro la sede del consiglio presieduto da Fabrizio Hennig. Le due bottiglie incendiare erano state scagliate contro Villa Hanau, in via Guerzoni 38.
Qualche mese dopo, un altro attacco vandalico era stato condotto contro il consiglio di zona 9. Questa volta era stata fatta saltare in aria l’auto messa a disposizione da Palazzo Marino al consiglio di zona 9. In quell’occasione l’incendio, dopo aver bruciato il veicolo, aveva rovinato anche parte di Villa Hanau, rovinata dalle fiamme.
Ieri, poi, la scoperta della devastazione all’interno dell’auditorium a opera di ignoti. Fabrizio Hennig, anche dopo quest’ultimo attacco non si lascia intimidire. «Andremo avanti nella nostra attività» ha detto.