I presepi delle parrocchie in Duomo accanto a quello dei cappuccini

Un presepe lungo nove metri, quello dei Frati cappuccini di Genova che troverà casa in piazza Duomo per il Natale. Il sindaco Letizia Moratti ha promosso l’iniziativa per portare, oltre all’albero, il presepe nella piazza centrale della città. I Frati cappuccini hanno apprezzato la proposta e si sono da subito detti disponibili a donare il loro presepe per Milano. Ma quello dei frati genovesi non sarà l’unico presepe presente nel centro di Milano. Il sindaco, infatti, sta valutando la collocazione di altri presepi, di comunità religiose milanesi, da esporre in piazza Duomo o nelle vie e piazze adiacenti alla piazza centrale. «Il lavoro svolto per il rilancio del Presepe - ha detto l’assessore all’Identità del Comune, Alessandro Morelli - porta quest’anno all’unione di società civile, attori della comunicazione e Comune per la realizzazione di un grande sogno: il ritorno di un classico che inoltre a dicembre si affiancherà al modernissimo Museo del ’900 rappresentando al meglio Milano».
«Bene, mi auguro che la Soprintendenza non si opponga - commenta l’assessore al Decoro Maurizio Cadeo - per l’eccessivo affollamento della piazza». Il riferimento è alla bocciatura della torre di luce.