Per i presidenti e i consiglieri di Municipio, è boom: 1466 voti

Boom di tagliandi per il gioco-sondaggio del nostro Giornale per la scelta dei candidati a presidente e consigliere dei nove Municipi genovesi che verranno rinnovati nel 2012, in contemporanea con le elezioni amministrative per il sindaco e il vertice della Provincia. Sono ben 1466 i voti espressi fino a ieri.
Nelle ultime ventiquattr’ore, notevole, in particolare, l’exploit di Fabio Costa, consigliere della Lega Nord e leader dei comitati per la difesa dell’ospedale Villa Scassi e delle piccole imprese di Sampierdarena: Costa riceve 26 voti in un blocco solo, e si candida a un testa a testa con Luca Mazzolino il quel, con i più recenti 9 tagliandi, tocca quota 12. Intanto Fausto Benvenuto e Stefano Balleari «lottano senza quartiere» per i rispettivi primati: il primo raggiunge i 28 voti complessivi, mentre Balleari arriva addirittura a 108, distribuiti in vari Municipi. Molto bene si comportano, comunque, anche Giovanni Borelli (Centro Est) che entra in classifica con 13 voti, e Rodolfo Vivaldi (Medio Levante), anch’egli «new entry», accreditato di 19 consensi.
Per limitarci sempre alle indicazioni emerse ieri, nel centro Est si distingue anche la «solita» Milena Pizzolo che aggiunge 25 voti ai 139 che già aveva incamerato, mentre nella Bassa Valbisagno Carla Boccazzi prosegue con costanza la propria marcia solitaria, raggiungendo quota 63 che le assicura il primato.
La lotta è in ogni caso appena agli inizi e quindi apertissima, anche se sta già fornendo utili indicazioni di cui i partiti terranno senz’altro conto. Lo conferma ancora una volta il coordinatore regionale del Popolo della libertà, Michele Scandroglio, secondo il quale le indicazioni che emergono dal gioco-sondaggio del Giornale serviranno al momento della scelta delle candidature. E questo non solo per quanto riguarda i presidenti dei vari Municipi, ma anche per le liste dei consiglieri.