I privilegi sono bipartisan

Quando c’è da garantire privilegi, le distanze tra maggioranza e opposizione si azzerano. È accaduto per i portaborse al Consiglio della Regione Veneto, succede anche alla Regione Puglia, dove Pdl e Pd hanno deciso di continuare a garantire i privilegi dei cosiddetti “missionari”, alias i dipendenti regionali - un centinaio circa - che per lavorare in assessorati, gruppi e segreterie sono costretti a spostarsi dalla sede di lavoro a Bari. Unica concessione, il ritocco al bonus rimborso pasto, che scende da 20 a 15 euro, contro gli otto euro che toccano ai dipendenti in sede che fanno i rientri. Insorge Prc, che ironizza: «I missionari hanno forse un fabbisogno calorico doppio rispetto alle altre migliaia di colleghi?».