I protagonisti della crociera

Magellano è una storia ricca di protagonisti, tanti quanto le innumerevoli sfaccettature di questo nuovo modo vivere il mare

Dag e gli altri My Voyage è una storia di passione e mare, oltre che un severo test della nautica di diporto, ma è prima di tutto un'esperienza unica per i suoi protagonisti, un eterogeneo gruppo di personaggi noti e meno noti. Al timone c'è Dag Pike, celebre giornalista inglese, che nel 2008 ha ricevuto il premio alla carriera come Yachtsmen dell'anno. Ha costruito il suo progetto di vita sul mare, prima sfidandolo in velocità come pilota di offshore e vincendo diversi titoli mondiali, poi firmando il record di traversata atlantica. I mari li ha percorsi lungo meridiani e paralleli, a motore e a vela, in competizioni o per portare soccorso. My Voyage rappresenta per Dag un modo diverso di vivere lo yachting: viaggiando lentamente con il suo equipaggio, Dag avrà modo di scoprire coste di rara bellezza, assaporando appieno il piacere della navigazione per la navigazione. Insieme a Dag il 21 novembre dal porto della Marina di Varazze sono partiti il comandante Jessica Taylor, una delle pochissime donne comandanti inglesi, Alex Pino, esperto marinaio e amico fraterno di Dag Pike. A bordo anche il fotografo e fotoreporter Manfredo Pinzauti il cui compito sarà quello di documentare i diversi momenti di My Voyage, letteralmente catturando le emozioni e sensazioni di quest'impres affascinante e condividendole, attraverso Flickr, con tutti coloro che vogliono conoscere cosa significa viaggiare nel più puro spirito Magellano.

I tester Raggiunta la costa del Nord africa, saliranno a bordo altri ospiti prestigiosi, i veri e propri tester del Magellano: Vittorio Missoni, Heinz Harald Frentzen, Frank e Fiona Walker. Vittorio Missoni, figlio di Ottavio e Rosita, fondatori della Maison Missoni, una delle case di moda italiane più famose e rispettate al mondo, è l’ambasciatore del marchio nel mondo. Appassionatissimo della navigazione e del mare, se ne innamorò da bambino, ascoltando i racconti del nonno che fu comandante di mercantili in tempo di pace e di vascelli da guerra durante il primo conflitto mondiale. Nel suo lavoro, così come nella vita, ama coniugare i valori che hanno reso celebre la maison Missoni nel mondo, l'anticonformismo e il comfort, il lusso e l'innovazione, gli stessi valori che ha ritrovato incarnati nel Magellano. Heinz Harald Frentzen, pilota di Formula 1 prima per la Williams poi per la Jordan, ama sfidare i propri limiti per raggiungere velocità sempre maggiori; oggi l'idea di rallentare per assaporare il gusto del viaggio e non per raggiungere la meta nel più breve tempo possibili, non gli dispiace, anzi lo esalta. Per questo ha scelto di essere tester Magellano, nel cui progetto ritrova molti elementi del suo percorso personale. Frank e Fiona Walker, una vita soddisfacente e intensa. Lui è diventato il primo Chief Minister del Jersey, un'isola situata nella Manica, facente parte delle British Islands. Lei è stata il volto della BBC per le Channel Islands. Dall'inizio del 2009 hanno fatto quello che tanti, tantissimi desidererebbero fare: sono saliti a bordo della loro barca e sono partiti. Per dove non lo sanno. Hanno percorso più di 3.500 miglia e non hanno ancora raggiunto il giro di boa. Per il momento vogliono solo viaggiare. Navigare lungo le coste del Nord Africa a bordo di Magellano faceva parte dei loro progetti prima ancora che gli venisse chiesto.

Il coach Accanto ai protagonisti veri e propri di My Voyage, c'è un altro illustre personaggio che ha contribuito a cementare un forte spirito di squadra: Marcello Lippi. L'allenatore della Nazionale italiana di calcio, ama il mare e da diversi anni si è avvicinato ad Azimut, apprezzandone le barche e condividendone il gusto per le sfide. Nella giornata che ha segnato la partenza del lungo viaggio, il coach è stato a fianco dell'equipaggio Magellano, per premiare il grande gioco di team che è alla base di questa straordinaria impresa. Il Magellano lo ritroverà al suo rientro a Viareggio previsto per il 15 dicembre.

I partner Tra coloro che hanno reso possibile questa grande avventura la maison Missoni che per l’occasione veste il Magellano con i complementi di arredo "Missoni Home" e l'equipaggio con le sue creazioni; Caterpillar che ha progettato i motori scelti da Azimut Yachts per Magellano e Gallinea che con la divisione "Innovation for Boat" realizza applicativi tecnici con l'obiettivo di migliorare l'esperienza di vita a bordo.