I «pulcini» giocano a golf

Anche i «pulcini» giocano a golf. Le speranze future di questa disciplina si sono ritrovate al circolo di Rapallo dove, nell'arco di tre giornate, hanno dato vita al loro Campionato Nazionale. Di livello i risultati finali: nella categoria maschile successo di Luca Gobbi (Golf club Carimate) che ha regolato di due colpi Jacopo Volta (Gc Colli del Gavi) e di tre Mattia Miloro (Gc Castelgandolfo); tra le femmine, invece, la speranza locale Chiara Brizzolari si è lasciata alle spalle la torinese Ludovica Carulli e Valeria Tandrini (Gc Padova), regolandole, rispettivamente, di sei e di quattordici lunghezze. Buoni riscontri per il trofeo benefico «Piggy», dove Mario Taragoni e Filippo De Galleani hanno vinto regolando di misura le coppie formate da Gabriella Baj - Giampiero Alberti e da Sergio Gadolla - Giulio Calza.
Golf benefico anche al circolo di Garlenda dove si è disputato il «Challenge Medici Senza Frontiere». Due le categorie: Giacomo Dellepiane ha vinto la prima su Dino Sciolli e Giuliana Chiabotto ha fatto sua la seconda regolando Manuela Barone. A premio anche Franco Corazzi, Bruna Costa, Gualtiero Serra e Riccardo Girardi quali migliori tra lordo, lady, seniores e Club dei Giovani. La coppa «Altea» ha invece premiato, quali vincitori di categoria, Stefano Bonagura, Stefano Munnia e Giovanni Giordano, primi rispettivamente su Pietro Grossi Bianchi, Davide Parodi e Guido Belmondo, con Paolo Murchio miglior lordo, Silvia Pisani e Giovanni Nisi più bravi tra lady e seniores; premi speciali per Davide Parodi e Luigi Segre.