I rapitori: via gli italiani da Kabul

Se non è possibile ottenere «il rimpatrio dell'apostata, allora pretendiamo il ritiro di tutti i soldati italiani dall'Afghanistan». Questa la nuova richiesta dei rapitori di Gabriele Torsello, fatta con una telefonata al responsabile della sicurezza dell'ospedale di Emergency. È il secondo ultimatum lanciato dai sequestratori del freelance italiano, che in cambio del rilascio di Torsello avevano già chiesto non denaro ma il rimpatrio di Abdul Rahman, l'afgano convertito al cristianesimo e minacciato di morte.