I reality si svuotano per le elezioni

Le elezioni rivoluzionano pure i reality. Nessun concorrente era mai uscito dalla casa del Gieffe o dalla casbah della Fattoria (che l’altro ieri ha vinto il prime time con il 25.24% di share) per rientrarci dopo poche ore. E invece domenica 9 aprile, giorno delle politiche, le due abitazioni si svuoteranno. Chi vorrà esercitare il diritto di voto potrà tornare nei comuni di residenza. Scortati da un autore del programma e da una guardia del corpo potranno solo andare alle urne e votare e poi via di corsa all’aeroporto per tornare in «prigione». Così domenica prossima dal Marocco potranno (spetterà loro decidere) tornare Alessia Fabiani a Milano, Angela Lavagna a Genova, Selvaggia Lucarelli a Civitavecchia, Katia Ricciarelli a Roma, Clemente Pernarella a Latina, Francesco Arca a Siena e i Cugini di campagna a Roma. Tra l’altro, prima di partire, dovranno affrontare la diretta fino a notte fonda visto che il programma in prime time è stato spostato al sabato. Per i «residenti» a Cinecittà tutto sarà più facile. Ai concorrenti verranno forniti i programmi elettorali dei due poli. Ieri sera la Marcuzzi ha dato la notizia ai concorrenti del Gieffe e verranno avvisati anche i contadini della Fattoria. Nel rispetto della par condicio, sottolinea una nota Mediaset, Alessia Marcuzzi e Barbara d'Urso spiegheranno «in maniera chiara ai concorrenti che nel periodo preelettorale sarà tassativamente vietato esprimere giudizi politici o orientamenti di voto».