«I reati di usura vengono sempre scoperti»

Fondamentale per la cattura dei malavitosi è la denuncia delle vittime

«A Roma il cento per cento dei reati di usura ed estorsione viene scoperto. Alla base di tutto c’è, oltre al lavoro imponente delle forze dell’ordine, anche un presupposto fondamentale: la denuncia del fatto da parte delle vittime». Lo ha detto il prefetto Achille Serra durante l’incontro di ieri sulla sicurezza nel Lazio che si è tenuto in piazza di Pietra.
«Nella nostra città i reati di usura ed estorsione sono i più facili da scoprire - ha proseguito Serra - perché sono messi a segno da gruppi locali di malavitosi da quattro soldi che si atteggiano a chissà quale grande organizzazione criminale. Non avrei mai detto queste cose in contesti diversi, come ad esempio quello di Palermo dove sono stato prefetto, ma nel caso di Roma è così».
«Alla base di tutto resta comunque la fiducia della gente nelle forze dell’ordine - ha concluso Serra - e per questo è necessario avvicinare i cittadini alle istituzioni».