I ricavi di Wind jet in crescita del 34%

Gruppo Pulvirenti

Wind jet, compagnia siciliana low cost, ha chiuso il primo semestre con un incremento di traffico del 20% rispetto allo stesso periodo del 2005 e con un balzo dei ricavi, saliti del 34% a 75 milioni. La compagnia, nata tre anni fa, è basata a Catania e ha un network articolato in 14 destinazioni (saranno 17 entro l’anno) nazionali ed europee; la flotta è composta da dieci Airbus 320. Dal 2003 la crescita è stata costante, il 2005 si è chiuso con 2,1 milioni di passeggeri e la stima per l’intero 2006 è di 2,5 milioni, con un fattore di riempimento in crescita dal 65,8% al 67%. Il fatturato, che lo scorso anno è stato di 139 milioni, è stimato, a fine 2006, di 169 milioni. La compagnia appartiene interamente al gruppo Meridi dell’imprenditore siciliano Antonino Pulvirenti (che ne è presidente) al quale fanno capo anche la catena di hard discount alimentare Fortè, la catena alberghiera Platinum Hotels, la catena di ristorazione Sorsy e Morsy e il Catania Calcio.