I riff si perdono al Rolling

L'esordio di un paio di anni fa degli australiani Jet fece gridare quasi al miracolo, infatti la band nel giro di pochissimi mesi si ritrovò in cima alle classifiche mondiali e protagonista di diversi tour da tutto esaurito un po’ ovunque con la stampa britannica ad osannarli come veri e propri dei del rock.
Il successo su larga scala era stato decretato dalla campagna spot di una compagnia telefonica che aveva scelto il brano Are You Gonna Be My Girl? come colonna sonora.
Quel brano ritraeva perfettamente il sound dei Jet, interessante mix tra Rolling Stones e tutta la nuova scena rock (The White Stripes, The Strokes e così via), fu un successo incredibile tanto che la band è stata messa molto sotto pressione per la realizzazione del seguito del debut album.
Una lunga gestazione ha dato i natali ad un album altalenante intitolato Shine On che riprende la formula vincente del suo premiato predecessore, ovvero riff chitarristici accattivanti, garage-rock, molte influenze Seventies, una sprizzata di punk ed hard rock e tanto pop-rock disegnato per le classifiche, da capire se effettivamente la formula funzionerà ancora, il test può essere certamente il concerto al Rolling Stone di sabato sera (dalle 21, ingresso 20 euro).