I roghi devastano la costa egea Già due vittime

Ankara. È morta un’altra persona ad Antalya, in Turchia, nel quinto giorno di lotta contro gli incendi. Le vittime sono già due. L’uomo trovato senza vita ieri era scomparso da qualche giorno e abitava nel villaggio di Karatas, molto colpito dal propagarsi delle fiamme, riporta l’agenzia Anadolu. Le autorità hanno evacuato la zona. Oggi, inoltre, gli incendi hanno ucciso anche molti capi di bestiame, distrutto 60 case, una scuola, una moschea e una dozzine di fattorie. Sono stati evacuati anche sei villaggi nei distretti di Manavgat e Serik. Fonti ufficiali hanno reso noto che le persone sgomberate e le vittime delle fiamme riceveranno un indennizzo statale. I vigili del fuoco impegnati a combattere gli incendi sono più di duemila. Nella lotta di queste ore sono stati utilizzati anche Canadair ed elicotteri. La zona della città di Antalya è meta di quasi 7 milioni di turisti l’anno.