I saldi partono sabato, ma gli sconti ci sono già

Conto alla rovescia per la partenza dei saldi estivi: si comincia sabato, almeno sulla carta. Perché in molte vie del centro le svendite sono già iniziate. Sulle vetrine dei negozi si possono già vedere capi a prezzo ribassato. Un sondaggio di Confesercenti spiega che l’80 per cento dei milanesi prevede di fare qualche acquisto in saldo sborsando almeno 150 euro. E l’offerta, quanto a capi, sarà abbondante. L’Unione del commercio ricorda che «la stagione primavera-estate non è stata entusiasmante quanto a vendite, andate a rilento per buona parte del mese di giugno». Per questo «ci sarà molta merce sugli scaffali, con sconti medi del 35-40 per cento». I commercianti sono ottimisti sul risultato delle svendite. Le stime parlano di una spesa oltre i 450 milioni di euro, 420 per i consumatori di Milano e provincia, circa 30 milioni per le spese dei turisti. «Ricordiamoci, però, che durante i saldi i margini si perdono» aggiungono all’Unione del commercio.