I segreti di Mediolanum Channel

Aumenta la popolarità di Mediolanum Channel e crescono in misura consistente i dati di ascolto settimanali. Secondo le ultime rilevazioni, se la notorietà della rete tv è passata dai 3 milioni e 470mila del 2003 ai 6 milioni 917mila del 2005, gli spettatori sono più che raddoppiati, da 160mila a 361mila. Complice senz'altro del trend positivo registrato dal canale satellitare del Gruppo Mediolanum - visibile sull'803 del "pacchetto" Sky Italia - anche la forte diffusione del sistema parabolare degli ultimi anni; tuttavia il merito va soprattutto ricercato nella mission e negli obiettivi che la televisione si propone. "La nostra tv vuole essere un punto di riferimento per tutta la comunità che ruota intorno al Gruppo Mediolanum e che si identifica, prima ancora che nei prodotti offerti, nei valori alla base della nostra azienda - afferma Giuseppe Mascitelli, Amministratore Delegato di Mediolanum Comunicazione -, vale a dire fiducia nel progresso, ottimismo di fondo e, ancora, nel fatto di porre al centro dell'attenzione l'individuo con tutte le sue esigenze".
Infatti, se la televisione satellitare ha un suo linguaggio che la distingue da quella analogica, Mediolanum Channel ha fatto una scelta ben precisa.
"Fin da quando siamo partiti, nel 2001, per i nostri programmi abbiamo puntato su due aspetti, - continua Mascitelli - da un lato una particolare attenzione alle novità tecnologiche, dall'altro, la sperimentazione di nuovi format. Il tutto funzionale ad un approccio innovativo che guardi a una tv utile per chi la segue e all'approfondimento degli argomenti trattati".
A riprova, il palinsesto, - che per ora comincia alle 8 di mattina e prosegue fino alle due di notte ma la programmazione è in via di espansione - prevede trasmissioni che toccano temi ancora poco battuti, talvolta "di nicchia", cercando di coinvolgere spesso e volentieri un pubblico dal target giovane.
Ne è un esempio lampante Home Theatre il programma tecnico dedicato agli "audiofili" che spiega nei dettagli le caratteristiche degli elettrodomestici per uso domestico; e ancora, l'appuntamento che parla del fenomeno DVD (che negli ultimi due anni ha fatto scomparire dalla scena il sistema VHS) che spiega come il suo appeal stia soprattutto nei "contenuti speciali", ossia nelle appendici informative che guidano e commentano la visione dei films.
Tra le altre, finalità educative e divulgative ha Navigatori del tempo, condotto dal giornalista Arnoldo Mosca Mondadori, una trasmissione che attinge alla grande esperienza di manager e di storico dell'Ingegner Lombardi e che non si limita a parlare di storia, ma che grazie ad un taglio pragmatico si sforza di ricercare l'insegnamento ed il significato che sta dietro ad ogni evento storico. E ancora Gente di mare riservato a chi vive e lavora sul mare. Infine, Poetry Express, girato nei locali più glamour di Milano che, prendendo ad esame suggestioni come il viaggio e l'amore propone poi video musicali in sintonia; nel 2006, tra l'altro, dovrebbe partire la versione "dal vivo" in tour per gli atenei del capoluogo lombardo.