I servizi sociali non bastano L’integrazione è «cultura»

«Culture in movimento» è il titolo del volume a cura di Simona Bodo che raccoglie gli atti del Convegno internazionale promosso dalla Provincia di Milano, in collaborazione con l’Associazione per l’Economia della cultura. Negli ultimi anni in Italia, come in Europa, i processi d’integrazione degli immigrati sono stati circoscritti quasi sempre a settori che richiedono interventi prioritari quali l’occupazione, l’assistenza, la sanità e l’istruzione. Per contro, le istituzioni culturali non sembrano finora essersi adeguatamente interrogate sulla crescente diversità dei loro pubblici. Scopo del volume, che raccoglie autorevoli interventi, è di superare la visione limitata che tende a relegare la vita culturale delle comunità immigrate alla sfera dei «servizi sociali». Uno sforzo per cercare di colmare una lacuna e fare il punto su politiche, strumenti e risorse a disposizione di una città interculturale che sappia cogliere le sfide di una società sempre più multietnica. Info: gli interessati al volume possono telefonare al 02.77406326 (fino ad esaurimento scorte).