I silenzi di Pio XII e gli orrori nazisti

Un gruppo di attori che lavora insieme con Antonio Latella ha deciso di affrontare il coraggioso testo di Rolf Hochhuth che tratta il tema del silenzio della Chiesa durante le deportazioni ebraiche: un grande ritorno per Il vicario (al Piccolo Eliseo dal 25 al 27 aprile), dove, nella sua prima messa in scena a cura di Volontè e Cecchi nel 1965, vide l’intervento delle forze dell’ordine. Il testo, pressoché sconosciuto in Italia, è stato pubblicato e rappresentato in 38 nazioni. Si tratta di un dramma storico in cui l’autore s’interroga sul silenzio della Chiesa, ed in particolare di Pio XII, di fronte agli orrori nazisti. Una riflessione sulla nostra storia recente, ma anche su temi universali quali la presa di posizione dell’uomo di fronte alla storia.