«Per i sindaci solo 2 mandati»

La Corte di cassazione ha confermato il «no» ai sindaci eletti per la terza volta,in quanto la legge non consente più di due mandati consecutivi. La Suprema corte, inoltre, ha statuito che il prefetto può far dichiarare decaduti i sindaci che hanno conquistano il terzo mandato e ha dichiarato decaduto il primo cittadino di Castelbottaccio, in Molise, Amerigo Niro, eletto per la terza volta. Il primo amministratore a intervenire fra quelli a rischio è stato Elio Ottino, che guida per la terza volta consecutiva la giunta di Salerano Canavese (Torino). «Finché non si pronuncia il Parlamento - ha detto - dalla mia poltrona non mi muovo». E una «parola chiara e definitiva» sulla questione l’ha chiesta alle Camere anche Franca Biglio, presidente dell’Associazione dei piccoli Comuni italiani.