I soldi delle rapine spesi al videopoker Balordo in cella

Non ha resistito alla tentazione di andare a spendere in videopoker i soldi rapinati a un edicolante e un tassista. I Carabinieri hanno così arrestato Franco Palmisano, 39 anni con precedenti di polizia per furti e rapine. L’uomo l’altro giorno ha rapinato, impugnando una pistola giocattolo, un’edicola ricavandone 100 euro. Non soddisfatto, è salito su un taxi costringendo il conducente a consegnare i 140 euro che aveva in tasca e a portarlo in un bar di via Forze Armate. Una volta sceso il rapinatore ha cambiato in monete il bottino delle rapine e si è seduto alle macchine di videopoker. Un vizio che gli è costato l'arresto da parte dei Carabinieri allertati dal tassista. La vittima ha infatti chiamato il 112, un paio di equipaggi sono arrivati sul posto iniziando a procedere ovviamente dal bar dove era stato lasciato il cliente rapinatore. E l’hanno sorpreso a trafficare con il videopoker.