I suoni di antichi organi le nuove «Voci sulla città»

L’intento è quello di riscattare dal buio o dalla penombra alcuni gioielli della città, spesso riportati a nuova vita ma dei quali nessuno si accorge. Organi di cui si sa poco o niente poiché silenti. Questo è uno degli obiettivi della rassegna, giunta ormai alla sesta edizione, «Voci della città» che mercoledì 19 (ore 21) porta alla ribalta l’organo fresco di restauro della chiesa di S.Maria al Paradiso. A rianimarlo sarà Giulia Biagetti, organista titolare presso la Cattedrale di Lucca. Il programma si concentra sul barocco italiano (Pasquini, Bassani, Aresti, Colonna e Giustiniani) più un’incursione nell’alba d’Ottocento di Gaetano Valeri e Marco Cantucci.
Non solo musica per «Voci della città» che al loro prossimo appuntamento faranno coincidere il concerto del 3 maggio in S.Maria presso S.Satiro con l’inaugurazione della mostra in omaggio a Rembrandt nella Pinacoteca Ambrosiana.