I talebani: libero l'ostaggio francese

L'ostaggio francese è stato liberato oggi intorno alle 14,30. "E' stato un gesto di buona volontà" hanno detto i talebani. Eric Damfreville era stato rapito il 3 aprile scorso in Afghanistan insieme a una collega francese, liberata il 28 aprile, e tre accompagnatori afghani

Kandahar - Eric Damfreville è libero. I talebani lo avevano sequestrato il 3 aprile scorso nel Sud Ovest dell’Afghanistan. E oggi hanno annunciato: "Abbiamo rilasciato il cittadino francese alle 17,30 (le 14,30 in Italia), nel distretto di Mainwand, nella provincia di Kandahar. L’abbiamo consegnato ai capi tribali, e sarà successivamente affidato alla Croce Rossa". Il vice capo delegazione dell'organizzazione sanitaria in Afghanistan ha confermato la liberazione.

Eric Damfreville era stato rapito insieme a una collega francese, liberata dai talebani il 28 aprile, e tre accompagnatori afghani. I cinque ostaggi lavoravano per l’organizzazione non governativa francese Terre d’Enfance, nella provincia di Nimroz, alla frontiera con l’Iran. I talebani avevano annunciato lunedì che avrebbero atteso la formazione di un nuovo governo in Francia per negoziare la liberazione degli ostaggi sulla base delle loro condizioni: il ritiro delle truppe francesi dall’Afghanistan o uno scambio con dei prigionieri talebani. Ma non hanno ottenuto nulla. Perché è stato un "gesto di buona volontà nei confronti dei francesi", ha detto il portavoce dei talebani, Yousuf Ahmadi.