I tassi non spaventano il rame

Una seduta ancora in recupero per i metalli di base. I prezzi a tre mesi del rame hanno chiuso a oltre 7.400 dolllari per tonnellata. Il mercato sconta una pausa nella fase rialzista dei tassi di interesse americani e quindi vengono meno i timori di una brusca contrazione della domanda mondiale. Tra i preziosi, l’oro ha consolidato i recenti progressi confermandosi a 622 dollari l’oncia. La chiusura dei mercati Usa ha invece indebolito il greggio con il future del Brent sotto 73 dollari al barile.