Via i telefoni fissi: a Nokia solo cellulari

La decisione del comune: tutti i dipendenti pubblici potranno essere raggiunti dai cittadini sul loro telefonino

da Nokia

Non ci saranno più attese snervanti con la musichetta di sottofondo. E non sarà necessario richiamare decine di volte il numero dell’impiegato comunale interessato al problema da risolvere. Chi vorrà parlare con il Comune potrà direttamente interpellare il dipendente settoriale. Basterà comporre il numero del suo cellulare di servizio. Quello consegnato fresco di fabbrica da Nokia in sostituzione del suo vecchio e obsoleto telefono fisso.
Uno scherzo? Macché, è una cosa seria. Siamo in Finlandia e lì la tecnologia è a livelli avanzatissimi. Soprattutto se parliamo di Nokia. Paese e marca di telefonini. Nel Nord Europa sono una cosa sola. Basta guardare una cartina geografica e focalizzare l’attenzione in Finlandia occidentale, sul comune di Nokia, appunto. Da quel paese di 30mila anime è partita una proposta innovativa destinata ad essere imitata nelle amministrazioni pubbliche di tutto il mondo. Già, perché chi l’ha proposta e applicata sostiene che con questo stratagemma il municipio risparmierà in fatto di costi. Elemento non trascurabile per i manager delle amministrazioni pubbliche.
Ma vediamo cosa sta succedendo a Nokia, la città che ha dato i natali all'omonimo gigante delle telecomunicazioni. È proprio nella patria dei portatili che si abbandoneranno i telefoni fissi per sostituirli con cellulari di produzione locale. «L'idea che vogliamo trasmettere è che i cittadini possano raggiungere tutti i dipendenti comunali direttamente sui loro portatili», ha spiegato alla Stt il responsabile del progetto, Martin Andersson.
Il programma di passaggio alle linee mobili per i dipendenti comunali dovrebbe completarsi entro l’inizio dell’estate e secondo Andersson consentirà all'amministrazione comunale di risparmiare sui costi delle linee fisse, pur assicurando ai cittadini che chiamano le stesse tariffe di prima.
Per la fornitura degli apparecchi - circa 1.300 - il Comune non ha lanciato, come di regola, una gara d'appalto. «Abbiamo un principio qui a Nokia: camminiamo con scarpe Nokia, ci asciughiamo con carta Nokia e parliamo con telefoni Nokia», ha assicurato Andersson. Come dargli torto? Da un secolo e mezzo, la storia di Nokia, cittadina di 30.000 abitanti 200 km a nordovest di Helsinki, è indissolubilmente legata a quella dell'impresa omonima. Nata nel 1865 come piccola azienda forestale e cartaria, Nokia è progressivamente cresciuta ed ha ampliato la gamma di attività. Nel 1967, si fuse con una fabbrica di cavi e una di gomma e pneumatici, per dare vita a Nokia Corporation.
Negli anni '80 il gruppo entrò nell'elettronica, nel decennio successivo abbandonò le sue attività originarie per concentrarsi nelle telecomunicazioni e nei cellulari, di cui è diventato il maggior produttore mondiale.