«I terroristi restano tali, non diventano mai ex»

L’arresto dell’ex prima linea Roberto Sandalo riapre le polemiche sul trattamento un po’ troppo morbido riservato a qualche terrorista. «I terroristi rimangono sempre uguali, non diventeranno mai ex terroristi. E il caso di Sandalo, arrestato un’altra volta proprio ieri ne è una conferma. Doveva scontare 11 anni di carcere per crimini da lui commessi, invece ha scontato solo 36 mesi ed ora che lo hanno ricatturato lo rimetteranno in libertà?». È quanto afferma Bruno Berardi, presidente dell’associazione vittime del terrorismo Domus Civitas.
«Le vittime del terrorismo - conclude Berardi - ancora una volta lanciano un monito alle istituzioni preposte per garantire la sicurezza dei cittadini. Devono fare molta più attenzione nel rendere questi personaggi innocui per la società e non che vanno nelle Università e nei Comuni a fare proselitismi vari. È una vergogna».