I test d’ingresso alla Statale di Milano

In merito al presunto caso di «scambio» delle schede contenenti le risposte ai test d'ingresso al corso di laurea in Medicina e chirurgia dell'Università di Milano, sollevato dalla dott.ssa Maria Eleonora Monte nella lettera pubblicata da Il Giornale in data 13 settembre 2007, e con riguardo alle osservazioni avanzate sul metodo che sarebbe stato adottato per il riconoscimento della scheda delle risposte, si fa presente quanto segue.
Lo scambio dei compiti fra candidati non può essersi verificato, e questo proprio in virtù della procedura seguita,che è in effetti ben diversa dalla descrizione che ne ha fatto Maria Eleonora Monte nella sua lettera e dotata di meccanismi atti a garantire la massima precisione nella corretta identificazione dei compiti.
Tale procedura, definita dal Ministero, prevede che il giorno del test ad ogni candidato sia assegnato un plico contenente:
1) un modulo anagrafico che presenta un codice a barre di identificazione univoca e che il candidato deve obbligatoriamente compilare e sottoscrivere;
2) i quesiti relativi alla prova di ammissione;
3) due moduli di risposte, ciascuno dei quali presenta lo stesso codice a barre di identificazione posto sul modulo anagrafica;
4) un foglio sul quale risultano prestampati:
o il codice identificativo della prova;
o l'indirizzo del sito web del MIUR (www.accessoprogrammato.miur.it);
o le chiavi personali (username e password) per accedere all'area riservata del sito, nella quale è possibile visualizzare l'immagine del proprio elaborato, contraddistinto dal codice identificativo, la valutazione per singolo argomento d'esame e il punteggio complessivo;
5) una busta vuota, provvista di finestra trasparente, nella quale lo studente, al termine della prova, deve inserire uno dei due moduli di risposte ritenuto valido.
Ad ogni candidato è stato inoltre consegnato, insieme a un foglio di istruzioni, un ulteriore codice a barre associato alla sua anagrafica, predisposto dalla ditta incaricata dall'ateneo di produrre la graduatoria, abbinando codice compito/anagrafica candidato.
Capo Divisione
Segreterie Studenti
Università degli Studi di Milano