I tifosi: «Una mezza coppetta non vi restituirà la dignità»

da Milano

«Una mezza coppetta non vi restituirà la vostra dignità!!!». Così gli interisti hanno salutato la vittoria della coppa Italia, esponendo questo striscione in curva nord allo scadere del match. I tifosi hanno iniziato ad abbandonare la curva poco prima del fischio finale dell'arbitro Messina, senza assistere alla premiazione e alla consegna della coppa che si è poi svolta in campo. È comparso poi un secondo striscione: «15/06/05: punto di partenza 11/05/06... a che punto siamo?» con chiaro riferimento alle date delle due finali di Coppa Italia vinte dall'Inter.
Mancini, in ogni caso, dal canto suo è soddisfatto: «Vincere è sempre bello, sono contento per i ragazzi che come me erano molto dispiaciuti per l’uscita dalla champions, comunque la vittoria di stasera dimostra che si continua a lavorare sia per il presente che per il futuro». E sulle vicende del momento si sbilancia: «Probabilmente sia l’Inter che altre squadre avrebbero oggi qualche scudetto in più».
Per Spalletti è un grande dispiacere aver perso questa occasione: «Sono venuti a mancare molti titolari importanti come Totti all’andata e De Rossi oggi, quando accade questo si paga l’inesperienza». Da segnalare che durante l’incontro un petardo ha colpito un tifoso 40enne dell’Inter a un ginocchio. Medicato al San carlo, ne avrà per pochi giorni.