I tornado devastano gli Usa: 18 vittime

L'Oklahoma e il Missouri spazzati da una serie di violenti tornado che hanno seminato morte e distruzione al loro passaggio. Numerosi i dispersi e i feriti

Oklahoma City - Ha fatto almeno 18 vittime un tornado che ha colpito negli Usa un'area fra il sud-ovest del Missouri e il nord-est dell'Oklahoma. Dodici persone sono morte nella contea di Newton nel Missouri, al confine con l'altro stato. Altre sei sono rimaste uccise nella piccola città dell'Oklahoma di Picher, dove si contano anche una cinquantina di feriti. La protezione civile non esclude che il bilancio delle vittime possa aggravarsi, via via che si rimuovono le macerie.

I servizi delle televisioni locali da Picher mostrano case sradicate dalle fondamenta, alberi senza più foglie e lamiere piegate come fogli di carta. Il Governatore dell'Oklahoma ha ordinato alla Guardia nazionale di recarsi nella cittadina per aiutare nelle operazioni di recupero e di salvataggio. Le operazioni di soccorso si sono interrotte al sopraggiungere dell'oscurità, perché è troppo pericoloso per il personale muoversi fra i rottami e le macerie al buio, anche con l'ausilio di fotoelettriche.

"Un'area di 24 isolati è stata completamente distrutta", ha spiegato un portavoce della protezione civile dell'Oklahoma. Il tornado ha tracciato un sentiero di distruzione largo fino a mezzo miglio in una zona prevalentemente rurale. A Neosho, nella contea di Newton, in Missouri, due persone sono morte in un'auto rovesciata dal vento. "C'é un numero incredibile di case distrutte - ha detto al telefono il sindaco, Howard Birdsong -. Ci sono auto rovesciate, non c'é corrente elettrica. Abbiamo decine di feriti".