I tory: un fallimento il multiculturalismo

«Il multiculturalismo ha fallito» e ora gli islamici dovranno integrarsi di più nella società che li accoglie. Parola di David Davies, ministro degli Interni nel governo ombra conservatore e candidato alla guida dei Tory in vista dell’uscita di Michael Howard.
Dopo gli attentati di Londra, la Gran Bretagna si interroga sul modello di società interrazziale e multiculturale che ha fatto del Regno Unito il simbolo della pacifica convivenza e dell’integrazione. A scaldare il dibattito sono proprio i conservatori inglesi, il cui tema potrebbe essere una buona arma per riguadagnare consensi nel Paese. «Le autorità britanniche sembrano più impegnate a difendere le singole individualità culturali che a promuovere i valori comuni della nostra nazione», ha detto Davies al Daily Telegraph. Le sue parole sono arrivate all’indomani dell’incontro tra il vice ministro degli Interni Hazer Blear e alcuni leader della comunità musulmana. Otto in tutto i colloqui che l’esecutivo intende avviare con gli islamici per ottenere aiuto nell’identificazione e nella cattura degli estremisti, ma anche per discutere di integrazione, ruolo delle donne e degli imam nella comunità islamica. Al centro del dibattito anche le perquisizioni che nelle ultime settimane stanno prendendo di mira soprattutto musulmani. Il viceministro ha garantito che la polizia non sta usando criteri razziali, sta solo cercando di agire contro i terroristi.