I tuoi denti non dormono mai

Forse non tutti sanno che i denti non si riposano mai: proprio durante la notte la loro attività è più intensa. Per questo è fondamentale adottare delle corrette tecniche per una buona igiene orale

 

La notte è il momento della giornata dedicato al riposo e al recupero delle energie consumate durante il giorno. Tuttavia ci sono alcune parti del nostro corpo in cui l’attività può essere addirittura più intensa durante le ore notturne. La bocca è proprio una di queste parti. Per questo motivo, per avere una buona igiene orale, Vital Dent ricorda l’importanza di lavare tutta la nostra bocca prima di andare a dormire. Uno dei problemi più frequenti che si presentano durante la notte e che una buona parte della popolazione (sebbene magari lo manifesti) ignora, è il bruxismo. Il bruxismo consiste nella pressione e/o sfregamento dei denti in modo inconsapevole durante la notte.

Questa situazione si può presentare anche durante il giorno ma è più frequente durante la notte. Questo problema può avere conseguenze e provocare lesioni alla dentatura per il consumo al quale sono sottoposti i denti. Alcune delle conseguenze sono mal di testa, male alle orecchie, insonnia e addirittura dolore e infiammazione alla mandibola. Se quando ci alziamo avvertiamo alcuni di questi dolori è raccomandabile andare dall’odontoiatra affinché ci realizzi una diagnosi della situazione e determini le misure necessarie per porle fine.

La prevenzione della carie è un altro dei problemi che non dobbiamo trascurare durante la notte, per questo Vital Dent ricorda che è necessario utilizzare spazzolino e filo interdentale prima di andare a letto. Durante la notte infatti avviene una diminuzione della produzione della saliva, che è un protettore naturale contro la carie, quindi è il momento adatto per i batteri che attaccano i nostri denti provocando carie, gengiviti e altre malattie del cavo orale.

Un altro problema molto diffuso tra i bambini che ha riscontrato Vital Dent è la famosa carie da biberon, cosí chiamata perché capita ai bambini che di notte si addormentano con il ciuccio in bocca o ai bambini ai quali viene lasciato il biberon in bocca per tutto il giorno. Questo tipo di carie è la più frequente tra i neonati. La carie si produce quando lo zucchero dei liquidi entra in contatto con i denti per un periodo di tempo prolungato. Se un bambino si addormenta con un biberon in bocca o beve continuamente dal biberon durante il giorno, lo zucchero gli si attacca ai denti superiori. I batteri che si trovano nella bocca trasformano lo zucchero in un acido che scioglie lo smalto e provoca la carie. Molti genitori ignorano questo tipo di rischio e anzi utilizzano questo sistema per fare addormentare il proprio bambino.