I turisti danno l’assalto alle fontane

Il caldo aumenta e proporzionalmente aumentano anche le chiamate al 118 per richieste di soccorso a persone, soprattutto anziane, colte da malori a causa delle alte temperature. Ma oltre agli anziani, anche persone giovani, e a volte addirittura ragazzi, si sono sentite male passeggiando sotto il sole per le strade della Capitale. «Generalmente - dicono gli operatori del 118 - si tratta di attacchi di lipotimia, un mancamento simile a uno svenimento, ma rapidissimo e passeggero, che non lascia conseguenze e che è causato dal caldo, ma anche dal sole a picco». E i casi più frequenti di lipotimia si sono avuti nelle strade del centro storico, spesso fra membri di comitive che, seguendo le guide, si fermano spesso per osservare e fotografare i luoghi più suggestivi. I vigili urbani hanno fatto anche qualche multa a persone, soprattutto a turisti, che si sono tolte le magliette andando in giro a torso nudo o che hanno messo i piedi nelle fontane storiche.