I Valtellina, una oasi di bontà nel verde del Forlanini

Una golosa oasi nel verde poco dopo gli ultimi casermoni alla periferia est di Milano, questa è l’Osteria I Valtellina al numero 34 di una via Taverna che va imboccata da via Corelli, dopo la tangenziale e un piccolo ponte. Un altro mondo, di relax e piacevolezza, reso tale dalla passione di Lino Manfredi, valtellinese, e di sua moglie Tina Colombo, comasca. I due si sono conosciuti a metà strada, a Lecco, e 22 anni fa rilevarono un posto di grandi numeri per le maestranze di alcuni cantieri vicini. Le cose funzionavano da tempo così: a pranzo menù per due lire, la sera pesce per dieci lire. Chiusi i lavori e spariti i muratori, fu facile per loro rinnovare tutto, puntando sulle tipicità valtellinesi e ambienti di atmosfera.
Con il caldo si mangia in giardino. I pizzoccheri, con o senza aglio bruciato, sono l’eterna bandiera così come i salumi della valle, i Ravioli di gallina e la Tzigoiner, carne cotta sulla pietra ollare. Per prenotazioni 02.7561139; novità in vista a settembre con l’ingresso nello staff del figlio Paolo.