I Velvet al pubblico: «filmate il nostro concerto»

Se non puoi sconfiggere il nemico, schierati con lui. Il nemico, in questo caso, è il temibile e proliferante videofonino, arma invincibile per riprendere gli artisti durante i concerti. I Velvet alzano bandiera bianca e cercano di sfruttare in modo intelligente e costruttivo la situazione. La band romana sabato chiude il tour al Circolo degli Artisti (via Casilina Vecchia, 42) e invita tutti i fan a riprendere lo spettacolo, con qualsiasi diavoleria tecnologica. Il perché di questa originale (ma non inedita) iniziativa, lo spiega lo stesso Pier, voce e chitarra dei Velvet: «utilizzeremo le vostre immagini, insieme a quelle che gireremo noi, per farvi partecipare a un concerto al quale teniamo tanto e per il quale ci stiamo preparando con entusiasmo». Per il quartetto romano il concerto al Circolo degli Artisti è il più importante e atteso dell’intero tour, degna celebrazione di un anno che ha visto uscire allo scoperto l’anima live della band. Per questo, è probabile che tutto il materiale girato, «pirata» e non, andrà a riversarsi su un ricco dvd. Lo spiegano meglio gli stessi Velvet attraverso il sito internet ufficiale: «se avrete la gentilezza di inviarci le immagini attraverso www.velvetband.it, vi saremo grati per sempre e le utilizzeremo insieme ad altre immagini che gireremo. Andranno a comporre un’idea di dvd che stiamo portando avanti ormai da 5 anni e che prima o poi dovremo deciderci a pubblicare». Non è dato conoscere altri dettagli, almeno per ora. La band sceglie la via della riservatezza: «non vogliamo andare troppo avanti con le anticipazioni, altrimenti vi roviniamo la sorpresa. Per il momento limitiamoci al concerto». E per la festa di chiusura del tour Pier e compagni attendono una grande folla. Di conseguenza, è necessaria una saggia raccomandazione: «attenzione ai biglietti, perché le ultime due volte che abbiamo suonato al Circolo non tutti sono riusciti a entrare». Ricaricate le batterie dei videofonini e affollate le prevendite. I Velvet hanno bisogno di voi.