«I veri cristiani scandalizzati dai falsi profeti della sinistra»

Egregio direttore di Famiglia Cristiana, abbiamo saputo che voi, attraverso il vostro settimanale, diffamate il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, dicendo di lui, che: non sarebbe un Leader Cattolico; dovreste vergognarvi! Noi veri Cristiani Cattolici, siamo scandalizzati ed indignati dalle vostre affermazioni diffamatorie; vi facciamo presente che siete voi, «i falsi Cristiani» perché di Cattolico non avete proprio niente! È palese che siete dalla parte dei comunisti, sostenitori di Prodi, che non solo non è un Cristiano, ma è uno stolto che va contro la legge d’Amore Divina, che è legge morale naturale; invece di metterla in pratica, la trasgredite, dando scandalo agli occhi di Dio e attirandovi il castigo!
La informiamo che secondo molti lettori di Famiglia Cristiana, è il vostro giornale che non ha niente di Cattolico, perché dà scandalo pubblicando all’interno di esso, non solo immagini oscene diaboliche, ma mettendo in frontespizio, politici come Occhetto e compagni, ed avendo queste manifeste ideologie errate, voi condizionate negativamente la coscienza di questa povera Umanità caduta in un baratro ateo materialista marxista a causa della confusione creata dai nemici della Verità traditori dell’Amore di Cristo! I responsabili, ribelli al volere dell’Amore di Dio costringono Dio a chiamare la fame sul Paese causa la disobbedienza alla sua volontà!
Il Santo Profeta padre Pio da Pietrelcina, ci avverte che il Centro sinistra, porterà fame, miseria e mali di ogni genere ed il Salmo 105 si ripeterà a causa di questi miserabili che non credono alle Parole del S. Vangelo di Cristo preferendo servire il nemico Satana che vuole la morte dell’uomo e la distruzione dell’intera Umanità. ... Particolarmente importanti e profetiche espressioni di Padre Pio da Pietrelcina, che in pubblico ammonimento ai suoi figli spirituali nel 1963 diceva: «Causa l’ingiustizia dilagante e l’abuso di potere, siamo giunti al compromesso con il materialismo ateo, negatore dei diritti di Dio». Questo è il castigo preannunciato a Fatima: tutti i Sacerdoti che sostengono la possibilità di un dialogo coi negatori di Dio e coi poteri luciferici del mondo, sono ammattiti, hanno perduto la Fede, non credono più al Vangelo e porteranno l’inferno sulla terra! Così facendo, tradiscono la Parola di Dio, perché Cristo, venne a portare sulla terra «Perpetua alleanza» solamente agli uomini di cuore, ma non si alleò con gli uomini assetati di potere e dominio sui fratelli... il gregge è disperso quando i pastori si alleano con i nemici della Verità di Cristo. Tutte le forme di potere fatte sorde al volere dell’autorità del cuore di Dio, sono lupi rapaci che rinnovano la Passione di Cristo e fanno versare lacrime alla Madonna... (Avvenire, 19/8/78).
Il Santo Profeta Padre Pio cacciò via dal confessionale un suo figlio spirituale che gli confessò di essere un dirigente della Democrazia Cristiana che sosteneva il Centro sinistra dicendogli: «Vattene, traditore del popolo italiano, che con la vostra politica porterete al potere i Comunisti. Il Santo del Gargano Padre Pio da Pietrelcina passando davanti all’allora dirigente della Dc onorevole Aldo Moro, che si preparava a formare e sostenere il Centro sinistra, gli disse: «Ehi tu, con quella trezza, cosa stai combinando? Voi avete fatto una Repubblica di pagliacci e voi stessi la disfarete e per te non passerà il 78». Molti ricorderanno, i manifesti che si trovavano davanti ai confessionali al tempo di Pio XII: si invitavano coloro che avevano abbracciato il Marxismo, ad evitare la Confessione. Ora, accade il contrario e che cioè, se non si è di quel pensare, non si è più Cristiani e si è quasi buttati fuori dalle Chiese.
Viva il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, scelto da Dio come Arcangelo separatore della Luce dalle tenebre.
Cristo Vincit! Cristo Regnat! Cristo Imperat!*Apostoli dell’amore al servizio di Dio