I vestiti con ruote e le icone pop di Ruiz de la Prada

Vestiti con ruote, icone pop in seta multicolore e omaggi ad artisti contemporanei. È quanto contenuto nella mostra su Agatha Ruiz de La Prada in corso fino al 13 ottobre alla Triennale. Artista versatile e originale la disegnatrice spagnola negli anni ha saputo spaziare dalla moda all’architettura distinguendosi fin dall’inizio per i colori accesi dei suoi abiti e per il suo stile molto personale e al di là degli schemi convenzionali. Eccentrica, vulcanica e appassionata di arte contemporanea e di cultura , la de La Prada, nel corso degli anni per elaborare i suoi modelli si è ispirata a donne forti e coraggiose della storia. Come la pittrice messicana Frida Kahlo, la stilista Coco Chanel e la scrittrice Simone de Beauvoir. Figlia di un famoso pittore, l’artista ha sempre nutrito un vivo interesse per la Pop Art e le sue creazioni sono ricche di riferimenti ai suoi autori soprattutto a Andy Warhol. Grazie a questa varietà di generi e influenze, la disegnatrice e stilista sta riscuotendo sempre più successo tra le giovani generazioni e la sua firma si sta espandendo per l’Europa. Recentemente, la stilista, oltre che per il proprio estro, ha destato interesse anche per un episodio molto particolare. Infatti l’anno scorso si è presentata in chiesa alle nozze reali spagnole vestita con un un abito coloratissimo.