I viaggiatori leggeri di Valentino

Paola Bulbarelli

da Milano

Valentino la pensa così: «Che si vada in Africa, a Biarritz o a Istanbul il modo migliore per viaggiare è essere sempre tranquilli e leggeri, bisogna lasciarsi alle spalle ogni rigidità e troppa perfezione». E allora pantaloni comodi, camicie da portare sbottonate, tante t-shirt per viaggiatori sofisticati ma rilassatissimi. «È un addio al jet privato, l’ordine del giorno è Easy jet». Il messaggio è questo, in pratica: salite su un aereo con un qualsiasi biglietto last minute ma senza dimenticarvi di mettere tutto (maglioni di cashmere e seta con inserti di cocco, il trench leggerissimo supertecnico, il bomber di coccodrillo da 35 mila euro, le cinture passamaneria, i sandali alla schiava, la bandana, il piccolo caban in rete laminata, i bermuda stampa boa e i pantaloni di lino che più sono stropicciati e meglio è) nel borsone a dir poco straordinario di coccodrillo da 20 mila euro.
Valentino d’altronde resta fedele a se stesso, per fortuna. Bella la collezione nelle giacche impeccabili dai profili a contrasto, negli elegantissimi abiti-pigiama (il nuovo formale) adatti sia a una passeggiata che a una serata vip, nelle lussuose sahariane ricamate e con bottoni gioiello, nei nuovi Principe di Galles decostruiti. Coinvolgenti i colori dall’ebano al ruggine fino ai grigi e al verde militare con accenni di corallo e blu cobalto, il colore clou della prossima estate. Cobalto un po’ ovunque. Unito o frammischiato a altre tinte. Che è poi quello che ha fatto Kean Etro vestendo questo uomo-pirata-ammutinato (un Nelson che scende dal vascello e fa surf) giovane nello spirito e animato da un’inesauribile voglia d’avventura che non sa dove approdare ma in compenso è ben certo di ciò che indossa in un mix mach di fantasie e camouflage realizzati in tessuti straordinari. Blu cobalto da Laura Biagiotti per pantaloni e camicie ma anche mescolato a altre sfumature che finiscono in abiti dal taglio sartoriale e appaiono come graffiti metropolitani. La differenza la fanno gli accessori. Dalla New “O” la nuova scarpa di Tod’s (c’è pure il gommino in vernice da smoking), al Travel Pillow (appoggiatesta e copertina in cashmere) di Loro Piana. Per non parlare dell’intimo chiccosissimo di Luisa Beccaria.