Con i voli Bluexpress.com adesso Catania è più vicina

Un romantico weekend sull’Etna o, più, semplicemente, una due giorni enogastronomia tra pasta «alla Norma», pesce azzurro e olivette di Sant’Agata. Le nuove tratte pensate dalla linea aerea low-cost Blu-express.com non serviranno solo per chi si sposta per lavoro tra la Capitale e la città etnea. «Anche se, andando a riempire fasce che risultavano scoperte - spiega Gorge Michalopoulos, direttore commerciale di Blu-express.com - i nuovi orari saranno molto comodi per chi ha l’esigenza di essere nelle due città in mattinata». Tre i nuovi voli giornalieri nei due sensi tra l’aeroporto di Fiumicino e quello di Fontanarossa, dal lunedì al venerdì, due la domenica e uno il sabato. I posti sui Boeing 737-300 di Blu-express, marchio della compagnia specializzata in voli intercontinentali Blue Panorama, avranno un costo a partire da 29 euro. «Inoltre - ha specificato il presidente della compagnia Franco Pecci - per il primo mese di voli regaleremo un voucher omaggio di 5 euro ai nostri passeggeri. Il lancio dei nuovi voli tra Roma e Catania conferma la nostra volontà di crescere sul mercato siciliano. Un mercato dalle enorme potenzialità, sia in fase recettiva, sia per quanto riguarda i flussi domestici». Dalla Sicilia si potrà arrivare anche in Francia. Per il momento con una sosta di mezz’ora a Fiumicino, dalla prossima estate, invece, arriveranno i voli diretti per Nizza. La tratta Roma-Catania già ora è la seconda d’Italia con circa un milione e 300mila passeggeri all’anno. «L’obiettivo è portare a un milione e mezzo il numero di viaggiatori. La Sicilia, potrebbe sfruttare il turismo per 10 mesi all’anno contro i cinque-sei attuali e non ha nulla da invidiare alla Spagna che però, ha un numero di turisti di molto maggiore. È assurdo pensare che siano solo 5 milioni i suoi turisti quando potrebbero essere tranquillamente tra i 10 e i 15 milioni». «La nostra forza - conclude Michalopoulos - oltre alle tariffe basse e a orari non coperti, saranno l’affidabilità, la puntualità e una presenza costante delle assistenti di volo. Cose che solitamente mancano nei voli low-cost».