I volti d’Oriente di Marika Hasuike

Volti prevalentemente femminili, occhi che scrutano, sguardi che si perdono in recessi misteriosi: è la mostra Volti immersi della pittrice Marika Hasuike, a cura di Luisa Ghisolfi, che inaugura stasera alle 18.30 presso l’associazione culturale Renzo Cortina (via Mac Mahon 14/7) e resterà aperta tutti i giorni fino al 2 febbraio (esclusi la domenica e il lunedì mattina) dalle 10 alle 12,30 e dalle 16,30 alle 19. La pittrice italogiapponese parla di perdita di controllo sul pensiero come fine ultimo della sua arte: un lasciarsi trasportare dalle emozioni, attraverso la sovrapposizione di soggetti concreti, estensioni di colori e forme astratte.