Iachini torna in pole, ma sul «toto mister» la Samp prende tempo

Potrebbe essere sul punto di sciogliersi il rebus allenatore in casa Sampdoria. Dopo il rifiuto dell’argentino Pochettino, ecco che sono nuovamente salite le quotazioni di mister Beppe Iachini. Che appare leggermente favorito su Marco Giampaolo. Per un semplice motivo. Nelle ultime tre stagioni l’ex trainer del Cesena è sempre stato allontanato sia dai romagnoli, ed in precedenza da Siena e Catania. Vero che pure l’attuale coach blucerchiato nelle due precedenti esperienze in Serie A non ha mai disputato un’annata per intero, ma il suo possibile sostituto non apparirebbe molto diverso.
A questo punto lo stesso Iachini per tutelarsi nei riguardi della società blucerchiata potrebbe chiedere un altro anno di contratto. Scartata l’ipotesi Gasperini, la vera alternativa all’uomo della miracolosa promozione resta Delio Rossi. Che però vorrebbe la costruzione di un progetto con un contratto triennale con uno stipendio annuale di un milione e mezzo.
Prima di partire per l’Argentina Edoardo Garrone ha lasciato intendere che nei primi giorni della settima prossima si risolverà questa delicata questione. Intanto dalla Reggina è stato riscattato il difensore Andrea Costa per una cifra vicino ad un milione. Dalla Romania arrivano conferme che pure il brasiliano Renan Garcia sarà tutto blucerchiato per 3.2 milioni. Per il resto Rispoli, Castellini e Pellè torneranno al Parma, mentre sarà da valutare la situazione del francese Biabany sempre con la società emiliana. Discorso aperto anche per il difensore Rossini con l’Udinese. Per queste due operazioni prima sarà necessario capire chi sarà il nuovo tecnico.
In casa Genoa continuano le manovre per risolvere prestiti e comproprietà. Quelle di Longo, Destro e Kucka saranno discusse con l’Inter dopo il week-end.
Capitolo Martinez. Per arrivare al «Burrito» basterà versare la clausola rescissoria di 5 milioni. Nessun aumento di prezzo come invece avrebbe sostenuto il dg Lo Monaco, probabilmente per cercare di distogliere l’attenzione dal giocatore del Velez. Se partisse Gilardino la società di Villa Rostan avrebbe già individuato il sostituto.
Radio mercato avvicina il romeno Mutu al Grifone, mentre Merkel sarebbe a un passo dalla Roma.
Intanto ci sono due nuovi indagati nell’ inchiesta sui 5 tifosi doriani accoltellati (2 in modo grave) sabato sera a Molassana durante la festa promozione della Samp. Sono due tifosi genoani di 22 e 25 anni, amici del ragazzo di 19 anni arrestato per duplice tentato omicidio e lesioni gravi, dopo essersi costituito. I due indagati, come l’arrestato, sono del gruppo Ideale Ultras. Interrogati come informati sui fatti, sono apparsi contraddittori. Sono accusati di tentato duplice omicidio in concorso, rissa e lesioni.