Iaquinta vince la sfida dei bomber mondiali

Gian Piero Scevola

Nella sfida tra i bomber mondiali, Iaquinta in bianconero e Toni tra i viola di Firenze, alla fine ha prevalso il friulano che al 40’ ha messo a segno il gol che ha regalato la vittoria all’Udinese. Palla filtrante di Asamoah, Kroldrup se la vede passare davanti e non interviene, Dainelli si lancia in scivolata, in ritardo però, permettendo a Iaquinta di girare alle spalle di Frey. A dare però una grossa mano a Iaquinta, ci ha però pensato il portiere Morgan De Sanctis che tra il 27’ e il 36’ della ripresa è stato protagonista di quattro autentici miracoli respingendo due volte i tiri di Toni e due precisi colpi di testa di Mutu. A deludere è stato invece Luca Toni che, malgrado i due sprazzi nel secondo tempo, è apparso ben lontano dalla forma mondiale e dalla condizione che lo scorso campionato l’aveva visto primeggiare tra i cannonieri. L’Udinese sale a quota 7 e la Fiorentina resta invece desolatamente a -16, con tre sconfitte in 4 gare, è ora di cominciare a preoccuparsi.