Iberia «apre» a nuovi partner e vola in Borsa

La compagnia aerea spagnola Iberia ha annunciato di essere pronta a una possibile partnership, dichiarando tuttavia di non aver ricevuto, finora, proposte. «Non escludiamo la possibilità di esaminare tutte le operazioni vantaggiose per la società», ha affermato Iberia, che considera l’ccordo «cieli aperti» un passo importante per il consolidamento del settore. Iberia ha precisato che «nella riunione del 26 febbraio il cda ha preso nota dell’interesse del mercato e ha espressamente autorizzato il presidente a trasmettere informazioni a potenziali investitori». Nei giorni scorsi sono emerse indiscrezioni secondo le quali la compagnia sarebbe nel mirino della tedesca Lufthansa, che vorrebbe rilevarne il 9% a 3,90 euro per azione, una mossa che potrebbe preludere all’acquisizione del controllo. Tali voci sono state spinte dalla notizia che Caja Madrid avrebbe intenzione di cedere il 9,6% che detiene in Iberia. Ma British Airways, che con il 9,9% è il primo azionista, non starà comunque a guardare. Alla Borsa di Madrid i titoli Iberia ieri hanno chiuso con ulteriore incremento del 3,3%, dopo il più 8,8% di martedì.