IBM è il consulente su misura per le Pmi

Guidare l’azienda nell’integrazione delle soluzioni, seguendo una metodologia unica nel suo genere. IBM fa della consulenza e dell’affiancamento il suo valore aggiunto che assicura il vantaggio competitivo nel mercato dell’It italiano dedicato alle Pmi (circa 4 milioni di realtà produttive). «Occorre distinguere la piccola dalla media realtà - afferma Paolo Degl’Innocenti, responsabile soluzioni Pmi di IBM Italia - altrimenti si corre il rischio di non capire le loro esigenze. Quelle piccole chiedono di avere a disposizione soluzioni e prodotti facili da reperire, da capire, da implementare e da usare. E a costi ridotti. Per loro abbiamo creato soluzioni pacchettizzate, la gamma Express, disponibili presso qualsiasi nostro Business Partner, utilizzabili da subito e acquistabili anche con sistemi di finanziamento ad hoc. Anche per le piccole realtà si parla sempre più spesso di soluzioni e non di prodotti, una tendenza ancor più evidente nelle medie aziende, che hanno, da una parte, le problematiche di quelle grandi e, dall’altra, budget limitati, come le piccole». «Quello che chiedono - aggiunge - è poter gestire, con un sistema It efficiente, una struttura informatica e un business che ormai hanno superato i confini nazionali. Solo offrendo loro soluzioni infrastrutturali e applicativi di alta qualità, in linea con i loro obiettivi di business, possiamo risolvere le criticità legate a un apparato It cresciuto in modo disorganico e a un modello di business non coerente con la sviluppo dell'azienda stessa. Le soluzioni IBM sono studiate per razionalizzare in modo efficace la struttura It per riuscire a cogliere le opportunità che il mercato offre, in termini di time-to-market, gestione dei clienti e dei fornitori, supply chain, non basandosi sull'esperienza personale ma su un modello ordinato di business».
Sulla base di questi bisogni IBM offre una serie di soluzioni ad hoc sia a livello infrastrutturale - virtualizzazione dei processi, consolidamento dei server, integrazione dati e voce, sicurezza, gestione dei dati, servizi, gestione dati - sia come applicazioni - Erp (Enterprise resource planning-pianificazione delle risorse), Business Intelligence (reportistica e analisi dei dati) CRM (Customer Relationship Management - gestione dei rapporti con i clienti)- seguendo l’utente in tutto e per tutto.
«Stiamo investendo sullo sviluppo di una metodologia di analisi innovativa - spiega Degl’Innocenti - e abbiamo diviso il portafoglio delle offerte per le Pmi in dieci product line, una per ogni area di intervento e criticità da affrontare. In questo modo abbiamo creato un pacchetto preconfigurato per ogni esigenza con il conseguente taglio dei costi e dei tempi di implementazione. Per capire quale soluzione adottare facciamo un check-up completo dell’impresa. Questo procedimento, detto Component Business Model, consente all’imprenditore di individuare le aree di intervento, riducendo al tempo stesso i costi di analisi».