Ibra e Kakà sono i Paperoni del pallone

Secondo il portale portoghese «Futebol finance» l'attacante dell'Inter e il brasiliano del Milan sono i calciatori più pagati al mondo nell'ultima stagione: nove milioni di euro il loro ingaggio

Guadagnano nove milioni di euro all'anno a testa e sono i calciatori più pagati: Zlatan Ibrahimovic e Ricardo Kakà sono, secondo quanto scrive il portale portoghese «Futebol finance» i Paperon dé Paperoni dell'ultima stagione calcistica. Al terzo posto nella graduatoria l'argentino del Barcellona Lionel Messi (8,5 mln di euro il suo ingaggio). Ottavo posto per il portoghese del Manchester United Cristiano Ronaldo che guadagna 6.762.660 euro l'anno. Nono e decimo posto per i milanisti Ronaldinho e Shevchenko (6,5 milioni di euro il salario annuo per entrambi). Primo degli italiani Fabio Cannavaro che occupa la 20ª posizione con un salario di 5,8 milioni di euro all'anno, poi vengono Francesco Totti e Luca Toni (al 22° posto con 5,5 milioni l'anno), Buffon (35° con 5 mln) e Del Piero (per lui 42° posto con un guadagno di 4,8 milioni). Solo 50° lo Spice boy David Beckham che, secondo il sito portoghese, guadagna «solo» 4,5 milioni di euro l'anno. La classifica pubblicata per il secondo anno da Futebol Finance fa riferimento a cifre ufficiose basate su una ricerca condotta su più di 30 pubblicazioni relative al mondo del calcio. Secondo la ricerca, la svalutazione della sterlina ha fatto scendere molti giocatori della Premier League. Inoltre, il rinnovo di alcuni contratti di giocatori impegnati nei campionati italiano e spagnolo hanno influenzato le prime posizioni della classifica.